Affitti brevi a Napoli: come gestire un appartamento

Per un viaggio a Napoli è possibile scegliere tra molti tipi di alloggio, i più convenienti sono sicuramente appartamenti e case vacanze. Scopri in questo articolo come funzionano gli affitti brevi a Napoli e inizia a guadagnare mettendo a reddito la tua proprietà.

Napoli, nell’ultimo periodo, è diventata una delle mete più amate e ambite dai viaggiatori di tutto il mondo. Il settore turistico a seguito alla sharing economy è cambiato: tendenzialmente si viaggia più spesso e si cercano soluzioni di alloggi economiche o comunque vantaggiose. Rispetto ad hotel o alberghi, soggiornare qualche giorno in un appartamento o casa vacanze a Napoli fa risparmiare il turista sul canone di locazione.

Cosa sono gli affitti brevi?

Gli affitti brevi o temporanei non sono altro che locazioni dalla durata minima di due giorni ad una massima di 29 notti, non è prevista la registrazione del contratto di locazione.

In particolare, ai sensi dell’articolo 4 del D.L. n. 50/2017si definiscono Locazioni Turistiche, i contratti di locazione che:

  • Hanno ad oggetto immobili abitativi
  • Hanno durata non superiore a 30 giorni (e quindi, non sia soggetto a registrazione, anche se, per la verifica dell’obbligo di registrazione è necessario considerare tutte le locazioni stipulate nell’anno dal medesimo locatore con il medesimo conduttore aventi ad oggetto il medesimo immobile, ex art. 2-bis, Tariffa, Parte II, DPR n. 131/86);
  • Siano stipulati da persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa. Requisito riferito ad entrambe le parti del contratto.

Dove dormire a Napoli a prezzi vantaggiosi

Quali sono i luoghi dove alloggiare a Napoli spendendo poco? Napoli è una città grande, ricca di monumenti e dai paesaggi straordinari. Nulla è affascinante come il centro storico della città, con le sue stradine, chiese, piazze e palazzi. Tutto il centro storico è un museo a cielo aperto. Dormire a Napoli in alloggi economici, messi a disposizione con la formula degli affitti brevi,  senza dover rinunciare al piacere di stare in centro non è impossibile. Inoltre, vi è anche la possibilità di soggiornare, a prezzi vantaggiosi, a ridosso del salotto buono della città: nel quartiere Chiaia, tra la famosa Piazza Plebiscito e via Dei Mille, strada storica per lo shopping o in collina (nelle zone di Posillipo e del Vomero) a pochi passi dal mare e in assoluta tranquillità.

Tutti i vantaggi nel soggiornare a Napoli

Soggiornare a Napoli in un appartamento con la formula affitto breve è molto conveniente. Nel capoluogo campano è possibile trovare questo tipo di appartamenti: si tratta di alloggi molto comodi soprattutto per chi non vuole vincoli d’orario. A Napoli, molti immobili, che rientrano nella gestione di affitti turistici, sono situati a ridosso dei quartieri più centrali della città. Il risparmio e la comodità sono due mezzi molto efficaci attraverso i quali godersi le meraviglie della città.

 

Se stai pensando di mettere sul mercato un immobile con la formula dell’affitto breve e di guadagnare con Airbnb , affidati a MyBnb. Start up specializzata nella consulenza turistica (avviamento e miglioramento di strutture turistiche extra-alberghiere, legale e fiscale) e, attraverso l’utilizzo della piattaforma Airbnb, nella gestione degli appartamenti turistici aNapoli.