Tassa di soggiorno, accordo tra Airbnb e il Comune di Napoli

Grande novità per tutti coloro i quali operano come host su Airbnb a Napoli!
È di poche ore fa, infatti, la notizia della disponibilità del Comune di Napoli a firmare l’accordo con Airbnb per quanto riguarda la tassa di soggiorno.

L’accordo rappresenta un importante passo avanti verso la semplificazione del pagamento e della riscossione dell’imposta di soggiorno, contribuendo a diminuire l’evasione. Non è ancora sicuro da quando, ma con ogni probabilità (e come già successo in altre città italiane) sarà Airbnb a riscuotere, già al momento della prenotazione, l’imposta di soggiorno dovuta dagli host e a versarla al Comune di Napoli.

Salvo imprevisti, quindi, martedì 20 marzo, alle ore 11.00, nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo verrà presentato l’accordo tra il Comune di Napoli e Airbnb. Saranno presenti gli Assessori alla Cultura e al Bilancio, Nino Daniele ed Enrico Panini, oltre al Public Policy Manager Italia Airbnb, Alessandro Tommasi.

L’accordo verte sull’applicazione e la riscossione dell’imposta di soggiorno per gli utenti che, attraverso questa piattaforma, scelgono di pernottare in città.