Che tipo di assicuazione offre Airbnb?

L’assicurazione Airbnb è una copertura che tutela tutti i proprietari che utilizzano la formula degli affitti brevi anche se hanno attive altre polizze per i loro appartamenti Airbnb.

In particolare Airbnb team offre due programmi di copertura differenti agli host: la Garanzia Host e la Protezione assicurativa Host. Si tratta di due misure offerte in caso di danni o lesioni.

Ma come funziona l’assicurazione Airbnb per gli host? Che differenze ci sono tra la Garanzia Host e la Protezione Assicurativa Host? Quando conviene attivarle e come si fa ad attivarle?

Garanzia Host

La Garanzia Host Airbnb offre agli host una protezione fino a 800.000 € per l’immobile in caso di affitti brevi. La copertura è relativa agli eventuali danni materiali causati da un ospite, indipendentemente dalla presenza o meno di un deposito cauzionale.

E’ importante sottolineare che: la Garanzia Host non è un’assicurazione vera e propria e non sostituisce la polizza come proprietario o conduttore dell’affitto.

La Garanzia host per la casa vacanze Airbnb non è prevista per le seguenti voci:

  • contanti
  • titoli
  • oggetti da collezzione
  • opere d’arte
  • gioielli
  • animali
  • responsabilità civile

La suddetta garanzia, inoltre, non copre i danni causati da usura: in caso di danni di questo tipo, il proprietario può richiedere un deposito cauzionale ai propri ospiti aggiungendolo nelle impostazioni di prezzo (direttamente sul portale Airbnb).

Se un host vuole avere un rimborso per l’assicurazione Airbnb di Garanzia Host deve:

  • Contattare l’ospite per avvisarlo del reclamo.
    Se non riesce a trovare un soluzione con l’ospite, il consiglio è di aggiornare il caso nel Trova Soluzioni.
  • Raccogliere quanta più documentazione possibile per inviarla insieme al modulo, incluse foto, ricevute, la denuncia e ogni altro tipo di documentazione che dimostri la proprietà, i danni e la stima del valore di mercato degli articoli danneggiati.
  • Accedere al sito da un computer desktop e inviare la richiesta dalla pagina seguente:it.airbnb.com/incidents/new

La richiesta deve essere inoltrata entro 14 giorni dal check-out dell’ospite o prima che il nuovo ospite effettui il check-in se l’arrivo è previsto prima.

Una volta raccolte le informazioni sufficienti, Airbnb verificherà tutta la documentazione e valuterà la richiesta di rimborso. La durata del processo varia in base alla gravità del caso, alla qualità della documentazione e alla collaborazione delle parti coinvolte.

Protezione assicurativa Host

La Protezione Assicurativa Host è una polizza assicurativa  a tutti gli effetti. Copre gli host fino a 1 milione di dollari (1 milione di euro) in caso di richieste di risarcimento di terzi per lesioni fisiche o danni alla proprietà. Pur essendo disponibile per per ogni proprietario,  servirà da assicurazione primaria soltanto in caso di incidente verificatosi durante un soggiorno di Airbnb (e non ad esempio in caso di soggiorno derivante da prenotazione su altro portale o attraverso il sito internet della struttura ricettiva).

Non sono coperti dalla Protezione assicurativa Host per appartamenti Airbnb:

  • I danni intenzionali
  • Le accuse di diffamazione
  • I danni di immagine
  • Tutti i problemi non imputabili all’host (es. inquinamento, insetti, muffa, intossicazioni da materiali come l’amianto o il piombo)
  • I danni derivanti da incidenti auto

Questo tipo di polizza costituisce oramai una copertura assicurativa primaria ed è disponibile per tutti i proprietari anche qualora abbiano sottoscritto altre polizze assicurative.

Le differenze tra i due programmi di copertura Airbnb e la cauzione

Entrambi i programmi di copertura sono diversi dalla cauzione. Quest’ultima infatti è un semplice deposito (non obbligatorio) che si paga all’inizio del soggiorno e viene restituito alla fine se non ci sono danni. La cauzione copre incidenti di lieve entità come ad esempio la perdita di una chiave o una macchia sul tappeto.

Esempi pratici di Garanzia Host e di Protezione assicurativa Host

E’ opportuno chiarire, attraverso dei semplici esempi, le differenze tra le due formule di copertura offerte da Airbnb.

Durante un soggiorno  un ospite rompe accidentalmente la lavatrice con conseguente perdita d’acqua. La stanza  dell’host, dove si trova l’elettrodomestico, e il soggiorno dell’appartamento del vicino di casa si allagano. Il vicino di casa chiede un risarcimento all’host per i danni arrecati. In questo caso il danno arrecato all’host potrebbe essere coperto dalla Garanzia Host, viceversa, il danno arrecato potrebbe rientrare nelle Protezione Assicurativa Host, poichè viene presentato dal vicino un reclamo per responsabilità contro l’host.

Paesi dove attualmente sono disponibili i programmi di protezione Airbnb

I programmi di protezione Airbnb sono attualmente disponibili nei seguenti paesi: Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Croazia, Finlandia, Francia Germania, Giappone, India, Irlanda, Israele, Italia, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Singapore, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia e Ungheria.

Per evitare ogni inconveniente ti possa capitare con un ospite, puoi anche scegliere di affidarti a MyBnb, che offre un servizio per gestire ogni aspetto legato al tuo affitto su Airbnb e alla gestione affitti turistici a Napoli.