fbpx
gestione-appartamenti-airbnb

Come funziona la gestione appartamenti Airbnb

La gestione appartamenti Airbnb è più semplice di quello che può sembrare.  Airbnb è un portale online specializzato negli affitti brevi che mette in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per turismo o per affari, con persone che dispongono di uno spazio extra da affittare, per lo più privati.

La gestione di case da parte di Airbnb è  un successo e la bontà di questa iniziativa è sotto gli occhi di tutti: Airbnb infatti è diventato il portale di riferimento del turismo moderno, permeato della logica di sharing economy.

Su Airbnb è possibile affittare qualsiasi tipo di alloggio. Le sistemazioni proposte spaziano dal tradizionale all’esotico: stanze, appartamenti, castelli e ville, barche, baite e anche isole private.

Come funziona la gestione case Airbnb?

Inserire l’annuncio del tuo appartamento sul portale è gratuito: basta scrivere una descrizione, caricare qualche foto dell’alloggio e scegliere le tariffe. Periodi, orari di check-in e check-out, regole della casa, e quasi ogni personalizzazione dell’offerta sono nelle mani dell’inserzionista, che definisce il proprio stile di ospitalità. Oltre a una rapida iscrizione al portale, che richiede l’accettazione dei termini del servizio, non occorre molto altro per diventare Host su Airbnb. Le comunicazioni con i potenziali clienti avvengono direttamente sulla piattaforma, attraverso un sistema ben elaborato di messaggistica diretta e remota, che non mette mai a rischio la privacy degli utenti fintanto che non ci sia un accordo tra le parti.

Come detto la gestione appartamenti Airbnb non ha un costo specifico, per cui l’inserzione è gratuita. Il portale richiede una commissione, che oscilla dal 3% al 5%, in base ai termini di cancellazione. Le modalità di pagamento e la gestione delle transazioni sono demandate completamente al portale, il che è un bene da un punto di vista tecnologico e infrastrutturale, ma sicuramente un limite dal punto di vista temporale e della libertà di contrattazione. Non sarete in grado di proporre sconti, né di incassare acconti. Il vostro guadagno avverrà attraverso un bonifico sul numero di conto o carta da voi specificato e a pernottamento avvenuto.

MyBnb e Airbnb, ecco come funziona

Se hai letto la nostra guida sul funzionamento e le caratteristiche del servizio di gestione case di Airbnb, avrai probabilmente intuito che è molto semplice diventare un host e iniziare a guadagnare con il tuo alloggio. Quello che scoprirai con il tempo, se ti sei appena affacciato nel mondo degli affitti brevi, è che in realtà esistono diversi elementi da considerare prima di lanciarsi nel “fai da te”. La gestione del check-in/check-out, la burocrazia, un servizio fotografico di alto livello per poter essere credibili agli occhi dei clienti, la scelta delle tariffe giuste in base alla stagionalità. Per questo motivo nasce MyBnb: il nostro scopo è facilitare queste  operazioni quotidiane nella gestione appartamenti Airbnb in affitto per brevi periodi. Il nostro team si occupa quotidianamente di inserire annunci professionali su Airbnb e tanti altri portali simili, senza bisogno di dover caricare manualmente e gestire le prenotazioni, su diverse piattaforme. Inoltre la nostra conoscenza delle normative locali riduce i rischi connessi all’attività se sei un proprietario.

Se vuoi scoprire come MyBnb ti possa aiutare ad avviare la tua attività su Airbnb (e nella gestione appartamenti Airbnb), non esitare a contattarci.